lunedì 18 dicembre 2017

Tradizioni di Natale nel mondo / LA POSADA


Coloratissimo e movimentato è il Natale in Messico.
Qui i festeggiamenti durano ben 9 giorni! Lo sapevi?? 
Dal  16 dicembre fino alla Vigilia e vedono la messa in scena di una vera e propria rappresentazione teatrale organizzata da gruppetti di parenti e amici per le strade del Paese.

biscotti decorati  ispirati alla Tombola Napoletana
biscotti Tombola Napoletana - 57 'o scartellato (il gobbo)

biscotti decorati  ispirati alla Tombola Napoletana
biscotti Tombola napoletana - 57 'o scartellato (il gobbo)
Ogni sera si ripropone il viaggio di Maria e Giuseppe i quali impiegarono nove giorni per giungere a Betlemme. Per ben 8 sere, essi cercarono un rifugio per riposarsi, invano.

I messicani, sera dopo sera, si dispongono in una processione aperta da due ragazzi che impersonano Maria e Giuseppe, seguiti da: Re Magi, Angeli e Pastori.
Per ben 8 sere vagano per le strade bussando e chiedendo ospitalità ogni volta in una casa diversa. 
Da qui il nome di Posada (rifugio) con la quale si identifica questa tradizione.
Solo l' ultima sera la nona porta si apre accogliendo il corteo e festeggiando con canti e fuochi d' artificio.

biscotti decorati  ispirati alla Tombola Napoletana
Biscotti Tombola napoletana - 55 'a museca (la musica)
Anche le sere precedenti tuttavia, costituiscono un' occasione per scambiarsi visite e regali. 
Dopo ogni processione i bambini, in particolare, giocano con le tradizionali Pinadas (quelle da noi conosciute come Pignatte o Pentolacce); 
qui la Pinada tradizionale è fatta di terracotta decorata con colori vivaci ed ha la forma di un animaletto. 
Alcune sono piene di acqua, altre di confetti; infine, la più "preziosa" è colma di dolcetti.
A turno i bimbi, bendati, dovranno cercare di rompere quella giusta con un bastone.

biscotti decorati  ispirati alla Tombola Napoletana
biscotti Tombola napoletana - 57 'o scartellato (il gobbo)
Lunedì prossimo è Natale quindi il nostro breve viaggio termina qui.. grazie per avermi seguito in questo piccolo tour natalizio. 

Se vuoi condividere e farci conoscere anche la tua tradizione, sei la benvenuta. (Puoi scrivermi o raccontarlo nei commenti.)

Di seguito troverai l' elenco con i vari peronaggi che abbiamo conosciuto e i posti che abbiamo visitato:
Santa Lucia - Bergamo
Babuscka - Russia
Julenisse - Danimarca
L' Angelo di Natale - Germania
San Nicolò - Olanda

Intanto ti aspetto venerdì 22 dicembre per un nuovo appuntamento con Il Gufo Con Gli Occhiali.

biscotti decorati  ispirati alla Tombola Napoletana
biscotti Tombola Napoletana - 55 'a museca (la musica)
Ti abbraccio, Olga.  Enjoy The Little Things!!!
Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;
inoltre mi trovi anche su instagrampinterest e  google plus


Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.

Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli.

lunedì 11 dicembre 2017

Tradizioni di Natale nel mondo / SANTA LUCIA


Lucia era una giovane nobile siciliana morta, come tanti martiri Cristiani, durante le persecuzioni di Diocleziano.
Jacopo da Varagine, nella Legenda Aurea, narra che ella, dopo aver sognato Sant'Agata decise di consacrarsi a Cristo; 
poi chiese, ed ottenne dalla madre, di poter distribuire tutti i suoi beni ai poveri, agli orfani ed ai bisognosi e di sciogliere qualsiasi promessa di matrimonio. A tradirla e denunciarla fu, secondo la tradizione, il suo promesso sposo che, rifiutato dalla giovane, decise di vendicarsi.


biscotti ispirati alla tombola napoletana - Pulcinella
biscotti tombola napoletana - 75 Pulcinella
Da sempre collegata alla simbologia della luce (il nome "Lucia" deriva infatti dalla parola latina "lux") viene festeggiata e ricordata il 13 dicembre sia da noi, in alcune regioni, sia all' estero, in particolare in Svezia.

E' qui che il periodo natalizio si apre, simbolicamente, con i festeggiamenti in onore della santa: 
le celebrazioni sono caratterizzate, in diverse parti del Paese, da processioni guidate da una giovane donna vestita di bianco e con una corona di candele in testa.

"Oggi il Natale svedese e' noto in tutto il mondo come una fantasmagorica festa della luce che fa dimenticare con il suo splendore la precoce notte scandinava." (Natale intorno al mondo)

Ma  stavolta preferisco non andare troppo lontano e spostarmi piuttosto all' interno della nostra Penisola...

biscotti ispirati alla tombola napoletana - Pulcinella
biscotti Tombola Napoletana - 75 Pulcinella
biscotti ispirati alla tombola napoletana - Pulcinella
biscotti Tombola Napoletana - 75 Pulcinella


 Concedimi, tuttavia, un piccolo passo indietro: 
ogni anno, a Natale, da qualche anno, aderisco ad un' iniziativa che adoro, Regala un libro per Natale, organizzata da FEDERICA di Mammamogliedonna.

In base a qualche affinità, al numero e all' età dei figli, sei abbinata ad un' altra mamma; 
a quel punto ogni coppia decide poi, autonomamente, come procedere per arrivare alla scelta finale dei libri da donare ai rispettivi bimbi. 
Dedicherò un altro post allo scambio di quest' anno ma la premessa e' stata necessaria per...arrivare a Bergamo.

biscotti ispirati alla tombola napoletana - Pulcinella
biscotti tombola Napoletana - 75 Pulcinella

biscotti ispirati alla tombola napoletana - Pulcinella
biscotti Tombola Napoletana - 75 Pulcinella
biscotti ispirati alla tombola napoletana - Pulcinella
biscotti Tombola Napoletana - 75 Pulcinella
 Erika, la mamma alla quale sono stata abbinata quest' anno, e Leonardo, il suo bambino, vivono a Bergamo (eccoci arrivati, finalmente!) e tra uno scambio di battute e l' altro abbiamo scoperto (con grande meraviglia di G.) che il piccolo Leo ha indirizzato la sua letterina (come tutti gli altri bimbi bergamaschi) proprio a Santa LUCIA.

Durante i primi giorni di dicembre vengono allestiti vari punti raccolta dove e' possibile imbucare le letterine (a scuola, in chiesa e perfino per strada).

La notte più attesa dal nostro piccolo amico e' quella tra il 12 e il 13 dicembre quando la santa, con il suo asinello, distribuirà i doni a tutti i bambini che si sono comportati bene durante l' anno...lasciando talvolta anche un breve messaggio scritto. 

Davanti ad ogni uscio viene messo un po' di fieno per l' asino mentre all' interno santa Lucia troverà latte caldo, acqua e biscotti per rifocillarsi.
Leo andrà a dormire presto quella sera poiché non è possibile farsi trovare svegli dalla Santa il cui arrivo e' annunciato dal tintinnio di una piccola campanella già nei  giorni precedenti.

Siamo curiosi di sapere quali regali Leonardo troverà il mattino del 13...G. dal canto suo, quando gli ho raccontato questa storia, mi ha chiesto: 

- Mamma, ma se andiamo in gita a Bergamo, Santa Lucia lascia qualcosa anche a me?!? -
Lunedì si riparte. 

biscotti ispirati alla tombola napoletana - Pulcinella
biscotti Tombola Napoletana - 75 Pulcinella

Ti abbraccio, Olga.  Enjoy The Little Things!!!

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;


inoltre mi trovi anche su instagrampinterest e  google plus

Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.

Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli.

lunedì 4 dicembre 2017

Tradizioni di Natale nel mondo / BABUSCKA



L' anno scorso avevamo intrapreso un viaggio alla scoperta delle tradizioni natalizie in Europa e non solo...ricordi?
Ho deciso di ripartire alla scoperta di altri Paesi ed altre usanze.

Ti piace l' idea? Sei pronta? Bene! 
Oggi...ti porto in Russia.


biscotti dipinti ispirati alla tombola napoletana
biscotti Tombola Napoletana 3 'a Jatta (la gatta)
Hai mai sentito parlare di Babuscka? In Russia i bambini attendono che sia lei a portare loro i regali. 
Nella loro lingua Babuscka significa "nonna" e si tratta appunto di una simpatica vecchietta che ama molto i più piccoli.


biscotti dipinti ispirati alla tombola napoletana
biscotti Tombola napoletana -11 'e surice (i topi)
La leggenda narra che durante il freddo inverno russo, una notte, tra dicembre e gennaio, Babuscka era in casa a godersi il calduccio del focolare.
Ad un tratto, sentì qualcuno bussare alla sua porta; quando l' aprì si trovò dinanzi tre anziani signori, con abiti lussuosi e doni preziosi, che le proposero di accompagnarli nel lungo viaggio verso Betlemme per conoscere ed omaggiare il Bambino appena nato, guidati da una stella.


biscotti dipinti ispirati alla tombola napoletana
biscotti Tombola Napoletana 3 'a Jatta (la gatta)

biscotti dipinti ispirati alla tombola napoletana
biscotti Tombola Napoletana 52 'a Mamma (la mamma)
La nonnina, però, si intimorì al pensiero del freddo e delle difficoltà di quell' impresa e così rifiutò.
Quella notte, tuttavia, Babuscka non riuscì a dormire tranquilla e il mattino seguente si incamminò alla ricerca dei tre re
ma le loro tracce ormai erano state cancellate dalla nevicata abbondante e fu così che la nostra amica cominciò a girovagare per tutto il Paese alla ricerca di quegli uomini saggi e di quel Bambino, chiedendo di essi ad ogni passante incontrato.

Con un cesto colmo di doni, da allora ogni anno a Natale, Babuscka bussa alla porta di ogni casa dove ci sia almeno un bimbo.

biscotti dipinti ispirati alla tombola napoletana
biscotti Tombola Napoletana 11 'e surice (i topi)

Anticamente, in Russia, il Natale veniva festeggiato il 6 gennaio
la sera della Vigilia, al ritorno dalla Messa le famiglie consumavano un pasto a base di pesce e verdure riunendosi intorno ad un tavolo ricoperto di paglia (per ricordare la capanna). 
Soltanto il giorno seguente, dopo la Messa, i bambini potevano aprire i doni ricevuti e mangiare le arance che, secondo la tradizione, erano un regalo natalizio speciale.


biscotti dipinti ispirati alla tombola napoletana
biscotti Tombola Napoletana 52 'a Mamma

" Babuscka deve partire
ma la sua lana vuole finire.
Quando alla fine si mette in cammino
porta un regalo ad ogni bambino.

Dove andremo la prossima settimana? Tieniti pronta...si riparte lunedì!

Ti abbraccio, a presto, Olga.                Enjoy The Little Things!!! 

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;
inoltre mi trovi anche su instagrampinterest e  google plus

Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.

Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli.


venerdì 24 novembre 2017

IL GUFO CON GLI OCCHIALI / 2 libri per Natale



Torna oggi, dopo una lunga, lunghissima pausa, Il Gufo Con gli Occhiali.

Novità ne avrei da raccontare e pure libri bellissimi da indicarti che in tutto questo tempo io e G. abbiamo letto.

In realtà non saprei da dove cominciare...quindi, considerando il periodo speciale al quale ci stiamo avvicinando, ho pensato di dedicare questo post a due libri sul Natale che abbiamo letto e ai quali siamo particolarmente affezionati.

Come forse saprai, ogni anno, in questi giorni, fervono i preparativi per realizzare il nostro artigianalissimo  calendario dell' Avvento
ogni anno vien fuori qualcosa di diverso ma e' una consuetudine ormai necessaria perché lentamente ci prepariamo alla Magia...
Ogni mattina (fino alla Vigilia) G. corre a scoprire quale sorpresa troverà (ed e' convinto che a lasciargliela siano gli Elfi di Babbo Natale...
...io mi godo la Magia e l' Attesa attraverso il suo stupore ed attraverso il suo entusiasmo e così l' Incanto arriva fino a noi).
E' così che, oltre a leccornie e sorpresine varie, gli Elfi gli hanno "regalato" anche dei bellissimi libri (con tanto di dedica) che abbiamo letteralmente divorato per tutto il periodo...e anche oltre.
Eccoli:

1) "Il Gatto nella Mangiatoia" di M. Foreman.


http://www.camelozampa.com/libro/52/il-gatto-nella-mangiatoia
Il gatto nella mangiatoia.

Poetico e ironico al tempo stesso:
la Natività vissuta da un insolito spettatore, un gatto brontolone e solitario.


http://www.camelozampa.com/libro/52/il-gatto-nella-mangiatoia
"Si sono inginocchiati assieme ai pastori e poi tutti noi animali ci siamo inginocchiati, come meglio abbiamo potuto. Anche quelle imbranate delle mucche."
( Il gatto nella mangiatoia.)

L' atmosfera, intima e notturna, si carica di spiritualità in quella stalla affollata di genti ed animali; eppure un silenzio solenne pervade la scena. 
La rappresentazione fortemente ravvicinata, sottolinea la maestosità delle figure e pare coinvolgere direttamente il lettore.
Certi tratti a matita, gli improvvisi bagliori di luce e colore, la preziosità del blu declinato in numerose tonalità...tutto concorre ad esaltare la grandiosità del momento.


http://www.camelozampa.com/libro/52/il-gatto-nella-mangiatoia
" Poi ho sentito il pianto di un neonato. Ci mancava solo questa! Un ba,mbino urlante! "
Il gatto nella mangiatoia. 

Io lo trovo meraviglioso e G. ha voluto che glielo rileggessi per sere e sere, anche molto tempo dopo il Natale.

Se ti piace Foreman, ti consiglio anche un altro suo capolavoro: "La piccola Renna".
Ambientazione e storia sono diversi ma sono certa che ti emozionerà.


http://www.camelozampa.com/libro/14/la-piccola-renna
La piccola renna.

2) "Il Viaggio dei tre re. Aspettando Natale.":


Il viaggio dei tre re. Aspettando Natale.
Il viaggio dei tre re. Aspettando Natale

G. lo ha trovato proprio all' inizio del nostro calendario e da allora, ogni sera, prima che si addormentasse, abbiamo accompagnato i re Magi nel loro lungo viaggio, facendo tappa insieme, ascoltando un racconto breve ogni giorno, ridendo e perdendoci anche... 
...fino a quando, finalmente, siamo giunti a Betlemme.


Il viaggio dei tre re. Aspettando Natale.
<< Che bestia zuccona >> disse Gaspare. << Certo che eri ancora ben robusto >> disse Melchiorre. << Ero? Come sarebbe a dire, ero? Lo sono ancora! >> E prese in braccio il cammello di Melchiorre, con Melchiorre sopra, senza nessuno sforzo.
(Il viaggio dei tre re. Aspettando Natale)

A Giulio e' piaciuto tanto: lo considerava un libro "speciale".
Nella "dedica degli Elfi" infatti c' era scritto: 
- Ogni giorno leggi un racconto e segui i re Magi...arriverai alla Grotta...a Natale. -

Quali storie ci accompagneranno quest' anno??? ssssttttt...lo saprai presto...

Con questo post partecipo al Venerdì del Libro da Homemademamma.

Ti abbraccio, a presto, Olga.                Enjoy The Little Things!!! 


Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;


inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus

Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.

Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli.

                     

martedì 14 novembre 2017

SUPERMARIO CAKE


In origine Jumpman, poi Mario, oggi genericamente SuperMario:

e' la storia di un successo, quello di un personaggio nato più di 20 anni fa ( nel 1981 ) dal genio di Miyamoto, diventato mascotte ufficiale della Nintendo ed entrato da allora a far parte dell' immaginario collettivo.

torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario Cake
Sicuramente non ha ne' l' aspetto, ne' i poteri di un eroe...figurarsi poi di un Super - eroe!

Piuttosto tarchiatello di statura, tutt' altro che belloccio, Mario e' un uomo semplice: 
vestito di una salopette blu da operaio (nasce carpentiere ma identificato presto come idraulico) ha fattezze e nome decisamente occidentali.
( Il fondatore della Nintendo of America, Minoru Arakawa, decise di chiamarlo Mario per la somiglianza (nonché come ringraziamento simbolico) a Mario Segale, proprietario del primo stabilimento Nintendo negli Stati Uniti, in cui negli anni ottanta si trovava la sede )

torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario cake

La sua prima apparizione avviene in un altro gioco lanciato dalla medesima casa: Donkey Kong 
ma il successo del personaggio da' origine ben presto ad un' intera serie autonoma della quale e' il protagonista.

Le sue vicende si svolgono principalmente nel fantastico Regno dei Funghi governato dalla principessa Peach e abitato dai Koopa Troopa e dal malvagio Bowser
torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario Cake
Abitanti di questo mondo immaginario sono certi funghetti dalle sembianze antropomorfe di varie dimensioni e poteri: i Toad.

Sono loro i fedeli sudditi della principessa e si distinguono tra rossi e verdi; MiniFunghi, che hanno il potere di far rimpicciolire il giocatore e MegaFunghi che, al contrario lo rendono gigantesco e dotato di straordinaria forza.

Altri personaggi ed elementi, apparsi nel corso degli anni, arricchiscono il quadro:
il primo è Luigi, fratello di Mario, in tutto simile al protagonista se non per il fisico leggermente più snello e alto e per i colori che indossa (verde e blu mentre Mario indossa rosso e blu).

torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario Cake
torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario Cake
Spicca per simpatia il dinosauro Yoshi
quello che conosciamo è di colore verde ma appartiene ad una specie variopinta proveniente dall' isola Yoshi
Apparso in origine come comprimario di Mario ha, nel tempo, riscosso tale successo da diventare presto uno tra i personaggi più amati, soprattutto tra i più piccoli.

torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario Cake
Tra i vari elementi ricorrenti spicca la Super stella
una simpatica stellina dai vivaci occhietti neri che rende temporaneamente invincibile il giocatore che la raccoglie.

torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario Cake

torta di compleanno ispirata ai videogiochi e a Super Mario
Super Mario Cake
Questa torta (ma anche l' ultima passione del nano) hanno offerto l' occasione per avvicinarmi ad un mondo e conoscere meglio un personaggio, noto e familiare da anni, del quale, tuttavia, mi sono resa conto di non sapere nulla...
Ho scoperto un universo ( quello dei videogiochi ) spesso stigmatizzato e guardato con diffidenza (anche dalla sottoscritta, lo ammetto! ) ma che, da un punto di vista soprattutto "estetico", è affascinante quanto quello dei fumetti o dei cartoons; 
soprattutto, offre scenari densi di spunti creativi che si prestano ad una molteplicità di interpretazioni.
Ben vengano quindi queste "incursioni creative".

Tuo figlio mostra interesse verso i videogames? Come gestisci questo rapporto?
Lungi dal negarglieli, io cerco però di selezionare i giochi ai quali può accedere, evitando sicuramente quelli violenti (per esempio) e stabilendo regole precise...praticamente vi accede solo a "piccole dosi".
Mi piacerebbe sapere che ne pensi e come ti regoli in merito.


Ti abbraccio, a presto, Olga.                Enjoy The Little Things!!! 


Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;


inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus

Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.

Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli.

                                






lunedì 6 novembre 2017

COME DECORO LA TORTA?


Come decoro la torta?
Pasta di zucchero?
Panna e sac a poche?
Stampa o altro?

Spesso, soprattutto in occasione delle feste per bambini, ci poniamo questa domanda.

Indubbiamente le torte rivestite con pasta di zucchero sono belle, allegre e colorate... perfette per i compleanni dei nostri pargoli; 
ma capita, a volte, che: 
o per esplicita richiesta 
o perché magari vuoi ricorrere ad un' altra preparazione (e nn tutti i tipi si adattano alla pasta di zucchero)...sta di fatto che, a volte, vorresti ottenere un effetto più "scenografico" senza ricorrere necessariamente alla pasta di zucchero ma nemmeno alla classica stampa su cialda.

Come fare?

esempi di decorazione torte per bambini
Biancaneve Torta
Una soluzione che ritengo molto carina e, sicuramente d' effetto e' la sagomariproduzione bidimensionale dell' immagine con la pasta di zucchero.

Si tratta di una sorta di "puzzle", con effetto "bassorilievo", fatto con pezzi di pasta di vari colori: 
una volta realizzato e composto il disegno della figura e ritagliato il profilo, puoi usarla come topper su una torta classica o montarla come meglio credi.

Di seguito due esempi: 
il primo, quello della Dott.ssa Peluche e' stato posizionato al centro, su una torta ricoperta solo di panna.
Il secondo, con l' immagine di Biancaneve, l' ho usato sul prospetto di una torta rivestita, invece, con pasta di zucchero.

E' una soluzione alla quale ricorro spesso perché la trovo versatile, efficace e d' effetto.

esempi di decorazione torte per bambini
cake topper Dott.ssa Peluche
esempi di decorazione torte per bambini
Cake topper Biancaneve
Puoi scegliere di arricchire la superficie anche con altri elementi:
decorazioni, ulteriori personaggi, scritte, numeri etc;
la piastrella con la Dott.ssa Peluche, per esempio, è stata affiancata da altri due topper (questi tridimensionali) che riproducevano, in pasta di zucchero, altri due protagonisti della stessa serie televisiva.
Un bel topper 3D può rerndere, inoltre, "a misura di bambino" anche la più tradizionale delle torte:
il topper  Mofy, altro personaggio tenerissimo amato dai più piccoli, è stato montato su una classicissima cassata mettendo d' accordo, in questo modo, grandi e piccini.

esempi di decorazione torte per bambini
Cake topper dott.ssa Peluche

esempi di decorazione torte per bambini
Cake topper Dott.ssa Peluche
esempi di decorazione torte per bambini
Cake topper Mofy
Infine, se proprio non sai deciderti, puoi optare per una bella soluzione mista: qui la decorazione è affidata al sac a poche e ad una riproduzione stampata su un foglio di pasta di zucchero.

esempi di decorazione torte per bambini
Rapunzel Cake
Ti abbraccio, a presto, Olga.                       Enjoy The Little Things!!!

Ti ricordo che puoi contattarmi al seguente indirizzo :3gufettisulcomo@gmail.com
e per questo e altri prodotti puoi visitare il mio Shop e la mia pagina fb ;

inoltre mi trovi anche su  pinterest e  google plus

Ciao, sono Olga: 
ex restauratrice, creativa da sempre, mamma fulltime e, da poco, pasticciera "al servizio dei bambini". 
Posso aiutarti a far felice il tuo bimbo...come?
Organizzando con te la festa che desidera o sorprendendolo con la torta e il suo personaggio preferito...che sia il Battesimo o un compleanno mi prenderò cura dei particolari e sarà il vostro giorno speciale.

Ho vissuto in molte città e ad ognuna sono legata ma da quando sono diventata mamma sono tornata a casa, a Napoli.